polaroiders

il network degli artisti instant italiani

Non voglio annoiare nessuno con una nuova richiesta di chiarimenti ma…

Vorrei semplici chiarimenti…

Uso una polaroid 600 e le px 600 black frame e le px 680.

Cominciamo con le domande:

-          Dove le devo conservare prima di usarle? (differenza tra il b&w e il colore)

-          Hanno bisogno tutte e due di essere coperte dalla luce (ho la linguetta impossibile)

-          Dopo che le ho scattate e sono ancora in giro le posso mettere all’interno di una borsa con del ghiaccio? Sia una sia l’altra?

-          Ho imparato grazie a voi di togliere le spugnette…dopo che le mie immagini stavano diventando sepia…..

-          Dopo questa operazione dove le conservo? In frigo…dentyro carta stagnola?

-          Ma come mai le px680 che ho scattato solo 1 pacco….hanno un verde acquamarina tendente al blu?..e sono abbastanza sottoesposte?

-          Quali delle due pellicole vanno sovra o sottoesposte?

-          Odio il flash delle polaroid

 

Attendo vostre risposte, chiarimenti e suggerimenti.

Lorenzo

Visualizzazioni: 4311

Rispondi

Risposte a questa discussione

Ciao e benvenuto,

non sono il più esperto ma da quello che so:

Conservazione pellicole: 

Le confezioni non aperte si dovrebbero tenere in frigo a una temperatura tra 5 e 10 °C.

Toglierle dal frigorifero fino a un’ora prima dell’utilizzo perchè raggiungano la temperatura ambiente.

Protezione dalla luce:

Credo che sia da fare con entrambe: tienile al riparo dalla luce per almeno 4 minuti lasciandola sviluppare rovesciata su una superficie. Lo sviluppo completo dovrebbe avvenire nell’arco di 20/30 minuti.

Conservazione immediata post-scatto:

Credo che sia una precauzioni inutile.

Per la conservazione:

come detto in questo thread:

1. Rimuovere spugnetta e serbatoio (qui il procedimento passo-passo).

2. Conservare gli scatti al riparo dall’umidità: volendo si può usare una bustina di silka gel nella scatola che   contiene gli scatti o diversamente in modo piu "casalingo" basta coprire il fondo della scatola con sale grosso da cucina ( 1 cm. di spessore ) poi metterci sopra un tovagliolo di tessuto e appoggiare gli scatti sul tovagliolo. 

Ciao di nuovo,

allora

-per la conservazione pre utilizzo fai come dice karim oppure conservale in luogo asciutto e fresco

-per la protezione dalla luce: le bianco e nero vanno protette immediatamente dalla luce, le nuove color protection sopportano anche qualche minuto non protette ma in ogni caso devi farle sviluppare al buio (4 minuti per bn, 30/40 min per le colore... la protezione delle color protection svanisce in una decina di minuti ma la foto rimane sensibile alla luce per tutti i 30, per cui se le giri dopo 10 minuti e la lasci sviluppare così rischi di bruciare la foto). Quindi nel tuo caso che hai la "frog tongue" per le bn poni un cartoncino (magari quello nero che ti sputa quando inserisci il pacco) sopra la frogtongue e sfila, senza schiacciarla, la foto in modo da continuare a proteggerla dalla luce e poi infilala nello stessa confezione vuota delle pellicole, oppure se sei a portata di una superficie piana, semplicemente una volta scattata la foto capovolgila in modo da var appoggiare la linguetta al piano e poi sfila la foto (più facile a farsi che a dirsi)

- per la borsa con il ghiaccio: adesso che fa caldo è una buona idea refrigerare gli scatti, l'ideale sono quelle borse termiche da picnic con le loro mattonelle da tenere in frezer e poi mettere in borsa, attenzione che le bn soffrono il freddo (tanto freddo blocca lo sviluppo) ma se le metti dentro la scatola vuota e poi nella borsa refrigerata non dovresti avere grossi problemi al massimo ci mette qualche minuto in più per sviluppare, le pellicole a colori invece subiscono molto di più il caldo quindi se farà molto caldo i toni che prenderanno avranno dominanti gialle e rosse, quindi refrigerarle va bene se non si vuole quella dominante.

Nel caso faccia tantissimo caldo il consiglio è quello di mettere anche la macchina nella borsa termica così da evitare che si scaldi troppo e quindi trasmetta il calore alle pellicole dentro.

- per la conservazione dopo aver tolto spugna e serbatoio, fai come dice Karim (se usi il sale, sigilla bene la scatola in modo che non entri nuova umidità e lasciale così per qualche giorno , poi puoi conservale in luogo fresco e asciutto)

- per le tue px680, con che macchina hai scattato? in che condizioni di temperatura e luce? magari metti qui la foto così capiamo meglio di che si tratta

- rigurado sovra/sotto esporre... tieni conto che le pellicole 600 bn sono più sensibili rispetto alla taratura della macchina, quindi puoi sottoesporre (dipende ovviamente dalle condizioni di luce in cui stai scattando) diversamente con le colori puoi sottoesporre. Per mia esperienza io scatto (a meno che non ci sia davvero  tantissima o pochissima luce) una prima foto di prova con la rotella a metà poi da lì prendo le mie decisioni a seconda di quello che voglio, per me è un modo soprattutto all'inizio per tararmi con la macchina che ho deciso di usare perchè la misurazione della luce da una macchina all'altra, essendo vecchie, può differire leggermente e quidni per me quello è il modo migliore per imparare come reagisce macchina+data pellicola con una situazione di luce.
- riguardo il flash: ti capisco e credo trovi d'accordo moltissimi di noi, anche se in particolari condizioni di luce o abbinato a flash esterni può diventare utile e interessante  :)

Rispondi alla discussione

RSS

LIBRI - MOSTRE

PARTNER

Codice Sconto -10%

POLARO1DERS2022

VIDEO TUTORIAL

Contatti:

Fondato nel 2010 da:

Alan Marcheselli

Carmen Palermo

Eventi e Pubblicazioni

Alessia Amati 

Solimano Pezzella

 

Selezione foto settimana

Lucia Semprebon

Selezione foto Instagram

2019 Solimano Pezzella

2020 Alan Marcheselli

2021 Clara Mammana

2022 Felicita Russo

Web & Media

Alessia Amati

Alan Marcheselli

Contatti

polaroiders@gmail.com

info.polaroiders@gmail.com

© 2022   Creato da polaroiders.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

free counters