polaroiders

il network degli artisti instant italiani

test 2.0 manipolazione

la foto è la stessa ed è stampata con l'iLab alle medesime impostazioni.

Le 2.0 permettono di vedere l'immagine già dopo alcuni minuti e quindi è possibile intervenire con la manipolazione subito.
Nel caso di manipolazione durante il "blu" (che con queste pellicole è un bel color carta da zucchero), basta pochissima pressione per lasciare i segni con un risultato finale più "liscio" poiché la pressione esercitata sposta il chimico ancora liquido. Come dice Alan, basta un bulino da 0,5 mm per lasciare un "alone" di 2mm.

La seconda manipolazione è stata fatta dopo lo sviluppo, utilizzando il phon per scaldare le parti da manipolare. In questo caso la pressione "strappa" e sposta il leggero film che si è formato con lo sviluppo, ottenendo un risultato più "grinzoso", anche in questo caso il film risulta molto sensibile alla pressione e basta sempre un bulino da 0,5mm per creare una specie di craquele nei 2mm circostanti.

  • fotografia
  • fotografia

Commento

Devi essere membro di polaroiders per aggiungere commenti!

Partecipa a polaroiders

LIBRI - MOSTRE

PARTNER

Codice Sconto -10%

POLARO1DERS2022

VIDEO TUTORIAL

Contatti:

Fondato nel 2010 da:

Alan Marcheselli

Carmen Palermo

Eventi e Pubblicazioni

Alessia Amati 

Solimano Pezzella

 

Selezione foto settimana

Lucia Semprebon

Selezione foto Instagram

2019 Solimano Pezzella

2020 Alan Marcheselli

2021 Clara Mammana

2022 Felicita Russo

Web & Media

Alessia Amati

Alan Marcheselli

Contatti

polaroiders@gmail.com

info.polaroiders@gmail.com

© 2022   Creato da polaroiders.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

free counters