polaroiders

il network degli artisti instant italiani

Poiché la pagina dedicata alla "call" è dedicata appunto al caricamento delle immagini e ad eventuali domande e risposte a riguardo che poi vengono spostate nell'intestazione alla voce "domande frequenti".

Per evitare che discussioni troppo lunghe rischino di far perdere le foto caricate da altri utenti, vi chiedo di proseguire con dibattiti più lunghi qui.

Intanto ho fatto uno screenshot dell'ultima così che nessuno si possa sentire offeso e pensi che cancello i pensieri degli utenti senza preavviso o motivo.

Grazie della collaborazione.

Visualizzazioni: 1145

Rispondi

Risposte a questa discussione

#chittesencula non ce lo metti? dalla prima parte del tuo post si capisce che non hai seguito tutta la discussione...

#mavaffanculo non ce lo metti?

ho letto tutto invece e penso che tu sia solo un inutile provocatore, e questo tuo ultimo commento lo dimostra, peccato che non cadrò nella tua voglia di protagonismo, ciao e divertiti con i tuoi flame ;)

io ce lo metto sempre e tu? ;) flame? ;) ma parlate italiano per favore...non che sono io protagonista è l'anonimato degli altri che mi rende tale ;) ahahahaha

Ecchecàzz!

Confesso con un po' di vergogna che questo polverone e questi toni mi sorprendono e mi mettono un po' in imbarazzo...

Sarò un animo troppo sensibile io? 

...Vabbé ha fatto passare un po' di tempo

Sarebbe passato lo stesso

Sì, ma più adagio.

No, tranquillo Roderick è tutto ok è solo la linea editoriale ;) Sperando che non si incazzino anche per questa battuta ;)

Mautt, però il mio messaggio aveva due parti, forse hai sentito solo il colpo alla botte e non quello al cerchio...

Accidenti alla mia lingua. Occhei, mi impegno a spiegare meglio la mia posizione, pacatamente, e decidendo di ignorare per correttezza l'eventualità che tu possa essere davvero uno di quegli esseri fantastici chiamati Troll, che vivono nella rete e si divertono ad entrare nei siti per seminare zizzania, perché non sono qui da abbastanza tempo per essermi fatto un'opinione più precisa sulla situazione e sulle persone (o non essendo abbastanza perspicace per farlo:).

Da ostinato lettore di quasi-qualsiasi-cosa ho letto i post anche di questa discussione...  confermo quanto già detto sulla mia sorpresa di fronte a tal polverone, e sul mio personale (forse ingenuo) imbarazzo e disagio nel trovarmi di fronte a un'escalation dai toni sempre più accesi, arrivata addirittura sino agli insulti urlati.
Ora, se sotto questo aspetto (toni e parole impiegati) risulta chiaro che io mi sia sentito umanamente dalla tua parte, non è meno vero che io possa comprendere umanamente la frustrazione e l'esasperazione di Alan e Carmen (la seconda parte del mio messaggio era una citazione de “Aspettando Godot”:), essendo
dalle mie parti uno sport nazionale quello di stare alla finestra e criticare chi si dà da fare per organizzare qualcosa.

Se davvero come affermi il tuo fine ultimo non è dispiacere agli altri, o trarre piacere dalla polemica fine a sé stessa, io sarei propenso ad invitarti a riflettere su quel bel motto latino che dice “sapientis est mutare consilium”, o quantomeno a riconsiderare con calma la tua posizione, prima di muovere (e ripetere) osservazioni sulla mancanza di coerenza agli organizzatori.
Perché sotto questo punto di vista (quello della coerenza) è davvero ineccepibile ciò che ha già detto chiaramente Kite:

all'interno di una "comunità" o "social network" che dir si voglia ci sono regole che, piaccia o non piaccia, sono stabilite da chi ha fondato il gruppo e ne promuove ogni forma di attività.
Non esiste un'assemblea condominiale dove vige la maggioranza in millesimi per prendere decisioni.
Quindi o le regole si accettano così come sono o si è liberi di starne fuori visto che non c'è alcun obbligo nemmeno ad aderire (...) se le risposte non sono adeguate alle aspettative si è altrettanto liberi di andarsene senza menare il can per l'aia, perdersi in sofismi gratuiti o mettere in discussione l'intelligenza degli altri

Come si può dire in altre parole? Mautt non è coerente... che so, firmare/ aderire a uno statuto monarchico e poi lamentarsi perché non ci sono la democrazia e le assemblee parlamentari per promulgare le leggi... o scegliere liberamente di stabilirsi in una città dove un gruppo di uomini ha deciso di fondare una “Comune” su principi comunisti e dopo protestare perché non hai la proprietà privata, o ancora, iscriversi a un circolo di pensionati il cui statuto recita che il giovedì si giocherà solo a scopone scientifico per poi presentarsi al circolo il giovedì e protestare perché tu vuoi giocare anche a rubamazzetto.
Di conseguenza, nel muovere appunti ai fondatori e organizzatori riguardo una loro contraddizione di base sulle linee generali, dovresti prestare attenzione al fatto che, per quanto appena detto sopra, tu stesso ti stai muovendo da una posizione di base contraddittoria.
E sulle singole linee editoriali, i singoli concorsi/partecipazioni, il discorso resta -muovendosi coerentemente- esattamente lo stesso:
Se la Sony, come fa ogni tanto, indice un concorso fotografico le cui regole prevedono che si debbano impiegare solo fotocamere Sony, non ha senso che io protesti con loro perché voglio usare la Nikon, disquisendo sul fatto che è una macchina fotografica a pieno titolo anche quella. Si aspetta un concorso con regole diverse o ci si rivolge da un'altra parte.

Ed è anche vero che le continue critiche mosse da una tale posizione, seppur condotte con apparente garbo ed educazione, si configurano e appaiono alla fine come una forma velata di aggressione/avversione personale anch'esse...

Ma su questo non posso pronunciarmi se non nel principio generale, perché non idea di cosa e quanto successo in passato e  non ho nessuna voglia di andare a spulciare il forum adesso e solo per questo, è pur vero che sono disoccupato, ma qualcosa da fare ogni tanto ce l'ho anche io!

Invece, in linea generale e aprioristica a me non importa niente del fatto che tu o qualsiasi altro carichi o no fotografie, perché le discussioni sulla Fotografia a me son benvenute quasi e quanto le fotografie stesse, sempre a patto che risveglino e interessino il mio cervello addormentato.

In ogni caso, per quanto detto poco prima, se davvero sei mosso da buone intenzioni e ti interessa una partecipazione, una convivenza civile e costruttiva, stai attento anche tu alla “forma” che possono assumere alla fine i tuoi interventi e le tue parole, seppure questa forma non appaia da subito aggressiva e poco cortese (eufemismo) come quella delle risposte che alla fine hai ricevuto da Alan.

Chiarendo infine il discorso sull'effetto poco gradevole che hanno avuto su di me la forma di queste ultime, tengo a precisare che ciò nasce da una mia propensione generale da pacifista, non da bacchettone, che di affancullu e porca bagassa e porca di quella troia ne snocciolo più di Giovanni di Aldo Giovanni & Giacomo quando facevano “i sardi”.
Ed è chiaro che per me lui può fregarsene serenamente dell'effetto che hanno le sue parole sul sottoscritto, parlando e dicendo quel che vuole come vuole. Coerentemente con quanto detto prima, se io dovessi davvero sentirmi continuamente a disagio stando qui, semplicemente levo le tende e me ne vado, senza aspettare di arrivare a soffrire di travasi di bile per questo, o di procurarglieli io!

Rivolgendomi infine più direttamente a lui, nel caso avesse perso altro tempo a leggere quest'altra mia scena aggiunta ad En Attendant Gogot :

Alan, se ti stai ancora chiedendo se è mai possibile che spunti sempre qualcuno a cui non va bene qualcosa, mi dispiace farti sapere che la cosa non solo è possibile, ma che purtroppo è la regola.
Il mio consiglio tanto spassionato quanto sincero è quello di fartene una ragione, imparare a vivere e affrontare questa cosa serenamente e non solo nella forma esteriore che ho citato prima, ma soprattutto nella sostanza. Guarda che lo dico anche per la salute del tuo apparato gastro-intestinale;) E poi finisce che rischi pure di non goderti appieno il piacere di lavorare sui progetti che mandi avanti, né di godere completamente del loro successo.

Io invece per essere un poco più contento mi accontenterei di avere il dono della sintesi, porca di quella troia.

Si, la sintesi non è tra le tue qualità, ma quello che scrivi merita di essere letto nella sua interezza.

La mia domanda era retorica, hai ragione è la norma che in una " comunità " ci siano contraddittori e confronti, questo per me, Carmen e i collaboratori che ci aiutano a gestire questo social network da ormai 5 anni era stato messo in conto.

Quello che invece appunto alla lunga diventa duro da digerire è la forma in cui qualsiasi spiegazione data non va mai bene.

Io di carattere non sono un uomo tranquillo, ma nemmeno è mio vezzo sfanculare gente nei post di Polaroiders, anzi direi che questa è stata la prima volta, non è ne un pentimento ne tanto meno sono scuse, il mio urlo riecheggia ancora ed è stato liberatorio.

Rispondo, anzi rispondiamo a tutti, diamo le spiegazioni del caso, negli anni abbiamo fatto in modo di migliorarci e migliorare questo spazio, non abbiamo mai obbligato nessuno ad iscriversi cosi come in cinque anni non abbiamo mai escluso nessuno da questo sito.

Arriva però un momento in cui dire basta e se invece di basta mi è partito un vaffanculo ad alta voce ... beh ragazzi nessuno è perfetto e io meno che meno, ma ci stava veramente bene.

Prima di andare ti voglio ringraziare, per quello che hai scritto e per il tempo che hai dedicato e dedichi a tutto questo,

... questo è Polaroiders fondato e diretto da Alan Marcheselli e Carmen Palermo con l'aiuto di tutte le persone che potete leggere in calce nella colonna alla vostra destra.

Io Roderick ti amo, te lo dico.....

Roderick io non ti amo ma ti voglio bene! Apprezzo di molto il tuo ragionamento e lo stile con cui lo hai espresso.

io non ho messo in dubbio le capacità dei creatori/curatori di Polaroiders, ma ho espresso la mia contrarietà in quanto se sul sito sono accettate alcune tipologie di foto non vedo il problema per cui non debbano essere prese in considerazione nel contest.  a maggior ragione se poi vengono accettate foto simili dove cambia il  solo supporto di stampa. dare come spiegazione la sola linea editoriale per me è una non risposta e passare dalle spiegazioni elle offese è come non rispondere ulteriormente. io le cose preferisco scriverle apertamente che piacciano o meno, magari tanti dietro belle sviolinate pensano di peggio..non è riferito a te Roderick...

P.S.

non pensate mai di essere migliori o superiori ad altri e che questo vi dia diritto ad offendere, gli altri non sono semplici scemotti...

Buondì Mautt :) Ti leggo con le funzioni corporali del mattino, una combo perfetta :) qui nessuno si sente superiore e il tuo scritto si contraddice da solo; di risposte te ne sono state date di più ampie della semplice linea editoriale, ma ancora non vanno bene, ergo metti in discussione le nostre scelte, ergo noi come curatori di questo progetto e di Polaroiders in generale. Ora ripeto fai benissimo e abbiamo stra capito il tuo punto di vista, premesso questo il nostro non è cambiato di una virgola :)

Guarda che oltre a ignoranza ti supererei benissimo anche come funzioni corporali ;)

Rispondi alla discussione

RSS

CALL FOR ARTIST

PARTNER

VIDEO TUTORIAL

Contatti:

Fondato nel 2010 da:

Alan Marcheselli

Carmen Palermo

Curatela Eventi e Pubblicazioni

Alessia Amati 

Solimano Pezzella

 

Selezione foto settimana:

Lucia Semprebon

Selezione foto Instagram:

Alan Marcheselli

 

Contatti:

polaroiders@gmail.com

info.polaroiders@gmail.com

© 2020   Creato da polaroiders.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

free counters