polaroiders

il network degli artisti instant italiani

Poiché la pagina dedicata alla "call" è dedicata appunto al caricamento delle immagini e ad eventuali domande e risposte a riguardo che poi vengono spostate nell'intestazione alla voce "domande frequenti".

Per evitare che discussioni troppo lunghe rischino di far perdere le foto caricate da altri utenti, vi chiedo di proseguire con dibattiti più lunghi qui.

Intanto ho fatto uno screenshot dell'ultima così che nessuno si possa sentire offeso e pensi che cancello i pensieri degli utenti senza preavviso o motivo.

Grazie della collaborazione.

Visualizzazioni: 1133

Rispondi

Risposte a questa discussione

ca va sans dire :)

arzasse co' o culo pe l'inzù...

Una premessa:
Guardate che rischiate di farmi appassionare a queste letture se, riuscite a passare così disinvoltamente da Aspettando Godot e il teatro dell'assurdo alle tenzoni tra Dante e Cecco Angiolieri :)
Io lancio subito l'idea di affiancare agli workshop fotografici dei corsi di scrittura creativa, poi vedete voi.

@Alan:
Alan, avendo già occupato due metri quadri di spazio, alla fine ho tralasciato di aggiungere che da parte mia non mi aspettavo che ti scomodassi per educazione o altro a rispondermi, e che potevi continuare tranquillamente a lavorare, senza bisogno di altri chiarimenti.
Sono comunque contento di sapere che non è tua abitudine sfanculare la gente sul forum. Soprattutto perché anche il sottoscritto è dotato di una vigorosa vis polemica (che è un modo elegante di dire che si è dei gran rompicoglioni) e dunque sono molto a rischio anche io :D
E sono anche compiaciuto dei ringraziamenti inaspettati per il mio piccolissimo contributo nelle attività del sito. Nel mio piccolo mi sforzo di continuare a credere che la condivisione delle proprie passioni/ competenze/esperienze personali, possa essere una fonte di arricchimento sia individuale che collettiva, nonché una fonte di divertimento.

@Viola:
:D Viola, guarda che sono abbastanza giovane da vedere ancora lontana la pace dei sensi, non si appare così all'improvviso a provocare turbamenti!
E anche abbastanza vecchio per non credere mica più tanto a quelle due parole. Me lo ha ripetuto per anni una tizia mentre mi baciava, anzi tra un bacio e l'altro sennò non si capiva niente, e poi alla fine non era mica vero!
Aspetta però... con questo non è che io adesso voglia considerarti par suo e mettere in dubbio la sincerità del tuo sentimento! :D

@Mario:
Mario anche io ti voglio bene! :D E guarda, ciò nonostante tu mi abbia instillato la voglia voglia di possedere un fracco di accessori per la serie 100 che non riesco a trovare a prezzi decenti (soprattutto per un nullatenente maggiore come me). Sarò costretto a vendere qualcuno degli altri miei giocattoli per averli!

Ma la Ducati Simplex no! La duuucattiiii non la vooooglioooo vendere, no! NO!
- E va bene, lo dirò: IL DESTINO...Il destino.... il destino è quel che è, non c'è scampo più per me! Il destino è quel che è, non c'è scampo più per me!
Ebbene chi offre di più?

Chiedo perdono, sono entrato in modalità Frankenstìn quasi senza rendermene conto.

@Mautt.

Così mi obblighi a fare un'altra premessa:
Io non ho nessun problema a rispondere ancora, chiarire ulteriormente il mio pensiero (che a me se stesso appare sovente in forma nebulosa e incomprensibile), anche perché se tra qualche tempo scoprirò di essere stato un gran pirla e di aver perso del tempo su internet a rispondere a un Troll che è riuscito a prendermi bellamente per il culo, mi farò una gran bella risata. Però prima potrei anche trasformarmi improvvisamente in drago volante e mettergli fuoco al culo:)

Dico questo perché io non ho detto che hai messo in dubbio le capacità degli organizzatori, che al massimo poteva essere un corollario desunto, ma ho incentrato la questione sul fatto che dicendo quello che hai detto e ripetuto anche adesso, ne hai contestato la mancanza di coerenza. E il discorso sulla coerenza e sull'opportunità di continuare a insistere da parte tua su questo punto, l'ho sviluppato e motivato ampiamente.
Io non voglio fare nessun torto alla tua intelligenza, ci mancherebbe, né mi sogno minimamente di sentirmi superiore a te, dandoti tutto il rispetto che do alle persone che ho appena incontrato e che non conosco ancora, ma se dobbiamo discutere assieme non far torto tu alla mia intelligenza (che già continuamente gliene faccio abbastanza io:) e alla mia attenzione, ignorando completamente le mie argomentazioni.

Ma guarda, per me sei comunque già scusato. Non pretendo certo che tu (né Alan) ripensiate alle parole usate o rivediate le rispettive posizioni solo perché uno sconosciuto come me arriva a sproloquiare sul forum, né che ciò nel caso possa avvenire seduta stante (che col sangue ancora ribollente è impresa dura anche per un santo), ma ti rinnovo il mio disinteressato consiglio a far sbollire la rabbia e a ripensarci per conto tuo, con calma e mente fredda. Se non sei un troll ma semplicemente una persona testarda e orgogliosa come me, è la cosa migliore da fare. (Che poi io non sarei per natura testardo e orgoglioso, lo faccio per fomentare i luoghi comuni sui sardi, ecco)

infine, sforzandomi (per l'ultima volta) di chiarire ancora qualcosa sulla grave questio, secondo me -ma la cosa mi appare a rigor di logica- alla fine il punto è che seppur la tua critica possa anche essere valida in astratto, è fuori luogo.

Proprio come nell'esempio che ti ho fatto prima sui concorsi indetti da Sony, sarebbe fuori luogo obiettare che anche la Nikon è una fotocamera a pieno titolo, pur restando verissima quest'ultima affermazione.

E sempre in astratto, seppur gli organizzatori di un concorso siano tenuti a specificare chiaramente quali sono le regole e i termini di adesione, per quanto ne so io non sono tenuti a spiegare tutte le motivazioni che stanno dietro le proprie scelte (editoriali, stilistiche, economiche etc). Poi in pratica, domandare è lecito e rispondere è cortesia. Ma non è un obbligo! E per loro, nemmeno la coerenza sulla linea editoriale è un obbligo!
Per quanto mi (ci) riguarda, la decisione presa dagli organizzatori potrebbe anche essere stata presa sotto la spinta di un impulso isterico, la nostra perplessità, disapprovazione, dissenso o quant'altro, si deve esprimere fondamentalmente e definitivamente con l'adesione o non adesione all'iniziativa. Dal canto loro, gli organizzatori saranno premiati o penalizzati in conseguenza delle scelte operate, col successo o con l'insuccesso dell'iniziativa che hanno promosso.


Ora, nel concorso/contest precedente incentrato sul ritratto, l'unico mio ritratto che forse non avrei avuto vergogna di presentare alla selezione io l'avevo realizzato con una pellicola istantanea Fuji, che era esclusa dalle regole del concorso. Il caso è quindi identico (se non ancora più evidente di quello sollevato da te). E' chiaro che per un attimo ho pensato “ma porca di quella troia”, ma non mi sono mica lamentato. Avrei anche potuto chiedere perché, per vedere magari di organizzarmi diversamente: cambiare il supporto utilizzato/ migrare verso altri lidi con la mia foto. Chiaro che nel caso di risposta insufficiente o ambigua, avrei cominciato ad organizzarmi propendendo per la seconda opzione.
Ma non per contestare le regole del singolo concorso, quelle sono scelte personali (editoriali, stilistiche, necessarie/necessitate, economiche, promozionali/economico/paracule/ tipolibrosolofotodigattini/chesonoadorabilietiranotanto) che loro hanno tutto il diritto di prendere in piena libertà, secondo i loro progetti e le loro idee. E guarda, anche secondo l'umore con cui si svegliano al mattino. E sono scelte INSINDACABILI che, come ho già detto, vengono pagate con l'adesione e il successo o la mancata adesione e l'insuccesso.
E tieni conto che proprio per questo spesso non si tratta di scelte facili, perché è interesse di chi organizza accontentare e coinvolgere quante più persone possibili come per contro tentare di scontentarne il meno possibile, pur dovendo per forza di cose operare delle scelte/selezioni.

In ultimo, se dietro quelle scelte editoriali che non sono tenuti a rivelare, io avessi il sentore che si celino motivazioni che io non posso approvare e condividere, a partire dalle semplici divergenze artistiche sino ad arrivare a cose moralmente deprecabili e terribili, tipo finanziare il terrorismo internazionale o fomentare la produzione dei libri di Bruno Vespa, sempre e comunque la forma di protesta più sensata sarebbe far mancare la propria partecipazione e astenermi dall'acquistare i loro prodotti.
Proprio come si farebbe nell'improbabile caso che una grande multinazionale sfruttasse il lavoro minorile nei paesi poveri, alla quale sarebbe inutile rivolgere osservazioni astratte/morali per farli ravvedere, ma che potrebbe riscoprirsi improvvisamente votata all'amore e alla tutela dei bambini nel momento in cui vedesse scendere rapidamente il suo profitti.
Ma questa è tutta una fantasia.

Ah non ti preoccupare, anche io sono abbastanza giovine, e al contempo abbastanza anziana... ;)

E io poi sarei il troll ;)  Roderick scusami tanto, ho capito che sei in buona fede ma sei leggermente "logorroico" ;) Finito di leggere questto che hai scritto non ricordo più i motivi per cui tutta la discussione è iniziata. Magari è anche meglio ;)

Tante risposte a me hanno voluto far capire che io sono contro gli organizzatori ma io la discussione la volevo spostare su un altra direzione ma evidentemente ci sono altre priorità.

Se non mi importava nulla non mi sarei neanche iscritto qui, invece ,CREDO, di essere iscritto anche da più tempo di tanti che rispondono.

Ho la mia visione delle cose, lascierei sempre la massima libertà di espressione artistica in base alle peculiarità del gruppo, sito, forum etc etc...visto che il supporto su cui ho fatto domanda è accettato da Polaroiders non vedo perchè non debba essere inserito nei contest tutto qui. Infatti ho anche scritto che a quel punto se non è considerato puramente istant di non accettare più questi tipi di lavoro in tutto il sito.

E poi basta con questa storia dei Trolls perchè non è che ci sia in ballo chissà cosa in questo settore di nicchia dove non c'è neanche praticamente concorrenza perchè tutti a questo punto siamo Troll a modo nostro.

Poi mi ripterò ancora milioni di volta ma per me era chiusa alla mia battuta...ma va bene così...

Mautt, anzitutto non vedo perché ora dovresti offendermi gratuitamente, definendomi “leggermente logorroico”. Quel leggermente è offensivo, inutile e di troppo, potevi tenertelo. Però potresti essere un ottima spalla per un tipo come me, perché ormai ho capito che sei leggermente ripetitivo :)

Per il resto io la smetto davvero con la storia del Troll, perché alla fine di questo piacevole nonscambio di opinioni, credo proprio che tu non lo sia.
Tra l'altro, io SONO CONVINTO che tu abbia più competenza di me riguardo a zink pogo e compagnia bella, e non faccio fatica a credere che tu a questo sito e alla sua vita ci sia più affezionato e legato di me. E nemmeno fatico a credere che tu non sia proprio portato per il violino, mentre alcune persone si ritrovano con un innato talento per la musica. Questo in linea generale, se poi ci sono musicisti che si esibiscono qui non lo so e non me ne importa niente, sono stonato, ho dei gusti musicali già formati, e preoccupazioni più grandi.

Mi dispiace che tu non ricordi più come è iniziata tutta questa discussione, perché come ho provato a dire in venti diversi modi e forse, dico forse, non solo perché sono logorroico, il quid secondo me sta proprio nel come è iniziata: la tua osservazione era fuori luogo. Magari arrivata anche in un momento sfortunato, un momento di particolare esasperazione e stanchezza, e mettici pure una congiunzione astrale avversa.

Infine solo per te e davanti a tutti, mi esibirò adesso in una cosa che per me è difficile come un cazzo di numero da circo, con tanto di triplo salto mortale: il …............................ (rullo di tamburi) RIASSUNTO!

- Hai fatto un'osservazione fuori luogo
- L'hai ripetuta e reiterata
- Siccome a filosofeggiare eri tu, hai fatto traboccare il vaso con una battuta infelice.

Oplà!

Roderick scusami se mi sono permesso di usare il termine leggermente ;) Capisco che è un pò riduttivo ma era in modo affettuoso ;)

Comunque lo vedi che poi la mia battuta "-filosofia + fotografia" aveva un senso? ;)

Era per tutti, me compreso...

Ma resto fermo sul mio modo di vedere le cose e ritengo ingiusto che venga escluso dei supporti per i contest. Questo non vuole dire che non accetto le regole ma semplicemente espongo quello che penso.

Tutto qui...

Buona rullata ;)

Occhei allora, dunque sei sei stato davvero correttissimo ;)

Grazie per l'ulteriore chiarimento, anche sulla battuta , io (e forse non solo io) la battuta l'avevo intesa riferita solo ad Alan e Carmen.

Buona rollata anche a te! ;)

No, se avevo qualcosa di dirgli direttamente lo avrei detto anche perchè il motivo della mia critica è chiaro e a loro era rivolto ma di altro non ho nulla.

Comunque, se proprio la vogliamo dire tutta, i supporti zink (quindi pogo, socialimatic, 2300 etc) non sono altro che stampanti targate polaroid, manipolabili, è vero, ma comunque stampanti, si che l'ilab non differisce di molto, ma ha il pregio di usare formati istant tradizionali, quindi, a livello editoriale ha senso preferire questo formato che si avvicina molto più delle zink a parvenza di foto artigianale, quindi più coerente con chi in una pubblicazione del genere scatta live, mentre nel sito è diverso, ognuno ha il suo account e può pubblicare come vuole, sarà l'utenza con i suoi like a dire se piace o no
Mi sono letto tutto e sono rimasto basito perché la polemica non si placa da parte di mautt.
Io voglio portare un esempio che non ha nulla a che fare con la fotografia ma potrebbe far capire il senso del NO POGO..
Sono un giocatore di football americano e ci sono molti ruoli tra cui l'importantissimo QB, mettiamo il caso che si devono decidere i ruoli dei vari giocatori e il coach che deve fare la selezione per il QB dice che vanno bene tutti tranne i ciccioni (io sono considerato ciccione perché sono un DT) ed io protesto perché anche io sono un giocatore ma gentilmente mi fanno capire che non potrei mai portare lo stesso risultato! La pogo è una pellicola istantanea a sublimazione ma non potrà mai essere come una pellicola istantanea tradizionale ERGO non va bene.
Spero di essermi spiegato al meglio

Svegliatevi che la guerra è finita...

Rispondi alla discussione

RSS

CALL FOR ARTIST

PARTNER

VIDEO TUTORIAL

Contatti:

Fondato nel 2010 da:

Alan Marcheselli

Carmen Palermo

Curatela Eventi e Pubblicazioni

Alessia Amati 

Solimano Pezzella

 

Selezione foto settimana:

Lucia Semprebon

Selezione foto Instagram:

Alan Marcheselli

 

Contatti:

polaroiders@gmail.com

info.polaroiders@gmail.com

© 2020   Creato da polaroiders.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

free counters