polaroiders

il network degli artisti instant italiani

Un messaggio a tutti i membri di polaroiders

Con grande dispiacere vi comunico la chiusura della lettura Portfolio da parte di Beppe

Bolchi, per correttezza allego le motivazioni che hanno portato a questa decisione ;

In considerazione dello scarsissimo interesse dimostrato, interrompo la Lettura Portfolio sul sito di Polaroiders.

Me ne dispiaccio, ma non vedo come e perché continuare una attività che non interessa quasi a nessuno.
Beppe Bolchi
 
A questo punto mi piacerebbe "sentirvi" , abbiamo davvero sbagliato a proporre un contenuto
come la lettura portfolio ?
Questo è il forum di discussione dedicato e mi piacerebbe davvero conoscere le vostre opinioni.
Grazie dell'attenzione
Polaroider

Visualizzazioni: 326

Rispondi

Risposte a questa discussione

Grazie Matteo, sono proprio le opinioni personali che state esprimendo quelle che ci permetteranno di crescere come gruppo.

Matteo Rosso ha detto:

mi dispiace, mi sarebbe piaciuto proporre qualcosa, quando avrei ritenuto di avere un portfolio vero di cui sono convinto. a parte questo,

forse uno dei motivi è che manca un po la "cultura" del portfolio tra di noi. io stesso ancora non ho capito bene, banalizzando un po, cosa è.

forse abbiamo voluto portare subito ad una conclusione, una valutazione intendo, senza aver portato a capire il percorso per giungervi.

dopotutto vero che siamo 1000 ma siamo (quasi) tutti semplici appassionati, e a volte (come nel mio caso) manca una visione unitaria d'insieme dei propri lavori. forse anche perchè non ci rendiamo conto di quanto possa essere importante per progredire su un certo binario.

ce anche da dire che anche il contesto non aiuta, anche se non credo sia una causa così pregnante. le pellicole sono ancora in miglioramento e forse si aspettano momenti migliori (resa immediata e anche stabilità nel tempo per esempio) per scattare progetti. 

son partito da considerazioni personali ma penso che fosse interessante condividerle.

 

penso di parlare a nome di molti quando dico che spero di vedere Beppe sempre attivo in Polaroiders, se non con questo suo specifico apporto "strutturale" nel sito, con altri aiuti perchè per moltissimi di noi è uno dei riferimenti.

salut!

Grazie Michela per la tua appassionata e poetica esternazione :)

Michela Scagnetti ha detto:

Devo dire che la chiusura della lettura portfolio di Beppe Bolchi mi dispiace non poco.

Dopo tanto tempo passato nel silenzio di tutti (polaroiders noi tutti: io, voi e Beppe Bolchi) qualcuno posta qualcosa, vengono chieste due letture: prima da parte mia e subito dopo da parte di Alan.

Mi chiedo perchè invece di chiudere mentre non c'era nessuna richiesta, si sia pensato di chiudere ora che ve ne erano (o ve ne sono) due in sospeso. E se la partecipazione mia e di Alan ha semplicemente messo in evidenza quanto giustamente osservato da Beppe Bolchi, mi chiedo perchè non accontentare queste ultime due letture e poi chiudere.

Comprendo la scelta di Beppe Bolchi che si è messo gentilmente a nostra disposizione senza purtroppo ricevere l'entuasiasta risposta che sarebbe stata invece auspicabile. Ci siamo sicuramente lasciati sfuggire una persona dal bagaglio enorme e prezioso e così una meravigliosa esperienza.

 

Io personalmente confesso che prima di propormi per una lettura ad una persona così esperta avevo bisogno di migliorarmi e maturare un progetto in cui davvero credessi, con tutto il biosgno di mettersi in discussione e capire dove ancora vi è da migliorare certo, ma di cui essere convinta.

 

Appena ho raggiunto l'obbiettivo mi sono proposta come lettura portfolio, questo perchè una lettura da parte di Beppe Bolchi sarebbe stata per me una lezione indimenticabile oltre che un onore e un piacere.

Resta la speranza di ottenerla ugualmente. Provando semmai a contattare Beppe Bolchi di persona qui o su Facebook, anche se purtoppo non lo conosco di persona. 

 

Spero che questa meravigliosa possibilità venga ripristinata, anche a cura di altri in caso non possa o non voglia essere fatta da Beppe Bolchi. Credo che sia una splendida lezione per crescere ed è un peccato che una tale opportunità vada perduta.

 

Io personalmente per ora ho in bocca il gusto di quando la mamma ti ha dato il permesso di prendere il gelato dopo tante insistenze e arrivati dal gelataio abbiano finito il tuo gusto preferito. 

 

Con dolcezza.

 

Figurati Alan, era giusto rispondere!

Spero davvero che come tradizione quella del portfolio continui.

E' dal 2008 che fotografo ed è dallo stesso anno che le letture di fotografi esperti mi fanno riflettere e crescere ed ampliare i miei orizzonti.

Io che ad esempio sono una ecclettica che coglie l'attimo più che un'indefessa organizzatrice, trovo una vera e propria sfida nel realizzare un portfolio. Questo perchè se a parole nel quotidiano sono praticamente un fiume in piena, nell'espressione artistica (fotografica, pittorica, o letteraria) adoro l'esaurire le mille parole in tre, i duemila sentimenti in una foto, una felicità senza fine in un unico acquerello.

 

LA LETTURA PORTFOLIO è una marcia in più!

 

Per capire che è bello mettersi in discussione.

Per ricordarsi che l'arte è comunicazione.

Per non perdere mai di vista che di migliorare non si finisce mai.

Per ricevere anche altri punti di vista.

Per imparare una nuova lezione.

Per imparare ad essere più completi e professionali.

Per contestualizzare i nostri istanti in una storia completa.

Per conoscersi tra di noi.

 

Lettura portfolio non morire qui!

l'idea che ci aveva spinto a chiedere a Beppe di diventare il nostro lettore port online era di "approfittare" della sua esperienza e disponibilità per fornire a tutti uno strumento di crescita e non un esame a cui sottoporsi.

Forse non è arrivato questo, anche se lo avevamo scritto anche nella presentazione stessa della nuova pagina, e molti si sono fatti prendere dall'ansia del "giudizio" autolimitandosi a presentare i propri lavori. Voleva essere un momento di confronto e critiche (nel senso buono del termine) e consigli, uno spunto per un dibattito (dato che ogni lettura aveva la possibilità di essere commentata), un pretesto per provare a produrre qualcosa nell'ottica di un "progetto" e scoprire se quel che per noi è un "progetto" ne ha in primis le caratteristiche per poi andare ad analizzare altri aspetti come tecnica, originalità, comunicazione, racconto ecc il tutto con l'unico fine di migliorarsi e non di "vincere" qualcosa.

 

Probabilmente c'è stato solo un fraintendimento: da una parte gli utenti pensavano di dover presentare qualcosa di già buono e valido e si sono autolimitati a causa del timore del giudizio, dall'altra queste mancate proposte sono state viste da Beppe come disinteresse da parte degli utenti.

 

@ Michela: credo che fosse da tempo che Beppe pensava a cosa decidere di fare e penso sia del tutto casuale la coincendenza della sua decisione con le vostre proposte.

Ma, giusto per parlare e capire meglio, se avevi deciso di presentare un progetto alla lettura porfoli avevi pensato di approfittare di quella dal vivo (sempre con Beppe Bolchi) che abbiamo organizzato per il Festival?

 

E pensare che circa una settimana fa' sono venuto a conoscenza di questo sito e per l'appunto vagando per le varie sezioni scopro quella riguardante il portfolio. Uno dei motivi per il quale mi sono iscritto-oggi-era proprio quello di migliorarmi. Le istantanee sono un genere di fotografia che mi rappresenta. Ho tante idee che vorrei poter sviluppare e poter condividere e con i dovuti consigli e critiche, migliorarmi. Spero si possa tornare indietro.

Grazie. Chris

Ciao Chris e benvenuto!

vedrai che in questo network troverai molte occasioni di scambio e molte persone con esperienza e disponibilità pronte a darti un consiglio a prescindere dalla pagina del port.

@Alla mia Carmen : )

 

Certo, ma non avrei potuto presentare fisicamente Milky a Milano (che è il portfolio che avevo candidato per la lettura sulla pagina), perchè è/era già in mostra qui a Trieste.

Per le mie donnine nude dipinte, pensavo fossero troppo dipinte per essere presentate su un sito di fotografia.

Ho due progetti, ma assolutamente incompleti. 

Poi purtroppo non mi sembra di avere altri portfolio, ho solo scatti singoli, dittici, semmai tre o quattro foto simili, ma non una serie ben strutturata che si possa dire portfolio. Di questo mi sono accorta a iso600, quando ho visto che la maggiorparte delle opere esposte erano concept su 4 o più foto, mentre io invece che concentrarmi su uno stile o un lavoro ho cercato di portare tipi diversi di pellicola a mia disposizione; colori, b/n, milk; elaborazione, foto pura; persona, ampi spazi, primi piani. Iso600 mi ha insegnato tanto. : ) quindi aspetto il 2012 trepidante!!! Magari ci sarà anche Chirs: Benvenuto! : )

 

Ciao a tutti, mi dispiace molto perdere un'opportunità così. Personalmente non ho lavori da proporre, sono nuovo  nel campo polaroid. Come mia idea personale la lettura portfolio preferisco farla ancora alla vecchia: faccia a faccia. Soprattutto se a leggere le  mie immagini c'è Beppe Bolchi. Non so cosa implichi tenere aperta una sezione del genere, anche se arrivasse solamente un lavoro ogni tantissimo. Ritengo cmq che il portale sia ben fatto e con un ottima qualità di contenuti.

 

Grazie

Marco

@ carmen e michela: grazie per il benvenuto;) per ora ho intenzione di partecipare al contest per Image/Spectra qui su Polaroiders. Per i prossimi chissà. Dovró ancora macinarne di pellicole per creare un portfolio decente. :)

Rispondi alla discussione

RSS

CALL FOR ARTIST

PARTNER

VIDEO TUTORIAL

Contatti:

Fondato nel 2010 da:

Alan Marcheselli

Carmen Palermo

Curatela Eventi e Pubblicazioni

Alessia Amati 

Solimano Pezzella

 

Selezione foto settimana:

Lucia Semprebon

Selezione foto Instagram:

Alan Marcheselli

 

Contatti:

polaroiders@gmail.com

info.polaroiders@gmail.com

© 2020   Creato da polaroiders.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

free counters