polaroiders

il network degli artisti instant italiani

Francesco Arena
  • Maschio
  • genova
  • Italia
Condividi su Facebook
Condividi

Amici di Francesco Arena

  • Rossella Orizio
  • Sarah Jungreithmayr
  • Pamela Fantinato
  • valentina vallone
  • Miss Sofa
  • Alice
  • FraDiamante
  • Frank Morris
  • Carmen
  • Alan
  • polaroiders

Regali ricevuti

Regalo

Francesco Arena non ha ricevuto ancora alcun regalo

Fai un regalo

 

Pagina di Francesco Arena

FRANCESCO ARENA 
è un artista ed un fotografo, opera da anni nel campo dell’arte realizzando progetti anche site specific; oltre a serie fotografiche e polaroid, struttura installazioni che interagiscono con l’utilizzo di oggetti, fotografie e video proiezioni. 
Ha realizzato numerose personali in Italia ed all’estero ed è presente in molte collezioni private e pubbliche.

Nei suoi lavori  indaga sul ruolo delle immagini nella società contemporanea e sulla possibilità di ribaltare le nostre abitudini interpretative.

Gran parte del suo lavoro consiste in una riflessione sull’atto stesso del vedere, sulla costruzione della rappresentazione e su come noi stessi guardiamo le immagini, proiettando su di esse significati che sono loro estranei e che provengono dalla nostra stessa esperienza autobiografica e culturale;  l’atto dell’inquadratura non è soltanto un dispositivo formale ma è anche, e soprattutto, un dispositivo interpretativo a disposizione dello spettatore: è per questo motivo che le sue immagini/installazioni non sono accompagnate da una precisa spiegazione né la loro origine è in alcun modo chiarita.

 

“Demistificatore dell’apparenza, alla fine Arena ne traccia la mitologia, riuscendo a formalizzare un modo luministico pittorico del far fotografia, che non passa dal pennello, neppure dal pixel, ma dall’occhio, che impressionato dal reale, scrive un diario di flash, una sequenza di set, dove l’epidermide della società dello spettacolo viene drammaticamente sfondata ed esteticamente rifondata in una rappresentazione epico-erotica dell’intimo.” (...) Viana Conti.


BIBLIOGRAFIA:
Luca Beatrice; Michela Bompani; Valentina Caserta; Luisa Castellini; Enzo Cirone; Viana Conti; Monica Dall’Olio; Vittorio Fagone; Elena Forini; Matteo Fochessati; Joseph Gerighausen; Maria Flora Giubilei; Marta Casati; Ferruccio Giromini; Fattori Testori (Giancarlo Norese); Emilia Marasco; Paola Magni; Ivana Mulatero; Massimo Palazzi; Federica Pinna; Ludovico Pratesi; Ivan Quadroni; Franco Ragazzi; Sandro Ricaldone; Marco Rosci; Elisabetta Rota; Maurizio Sciaccaluga; Franco Sborgi; Marco Senaldi; Sandra Solimano; Gabriella Ventaglio; Marisa Vescovo; Maria Grazia Toderi.

DOCUMENTAZIONE DEPOSITATA E OPERE ACQUISITE ANCHE PRESSO:

• Museo Ken Damy di Fotografia contemporanea, Brescia (12 opere fotografiche 50x70 cm. in bianco/nero della serie Verosimiglianze -1987)
• Kunsthistorisches Institut, Archivio per l’arte italiana del Novecento, Firenze (4 polaroid 6x12 cm. della serie Neogrigio -1989)
• Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce, Genova (6 opere fotografiche 120x150 cm. a colori della serie StillLife For Lifelike People -2004)
• Collection of Polaroid Corporation, Boston, USA (24 polaroid 6x12 cm. della serie Neogrigio -1987)
• Care Of, Cusano Milanino / Viafarini, Milano (4 video della serie Luoghi di tempo -1989)
• Esposizione Nazionale Quadriennale d’arte, Roma
• The Museum of New Art (MONA) , Detroit, USA (12 polaroid 6x12 cm. della serie Neogrigio -1987)
• GAM, Galleria d’Arte Moderna, Genova (4 opere fotografiche 50x70 cm. a colori della serie Emergency of Beauty -2004).




estratto da testo critico:
L'IMMAGINE ASSEDIATA DI FRANCESCO ARENA
a cura di Viana Conti

L’artista genovese Francesco ARENA lavora alla rappresentazione effettuando un affondo erotico/emozionale nell’immagine. Impossibile non rilevare una sequenza di paradossi, messi in atto nell’opera. L’identità forte di attivatore, da una distanza progettuale, di processi tecno-linguistici originali, leggibili negli esiti dell’opera, si dilegua nel contatto ravvicinato con il corpo dell’immagine, al cui rituale di ripresa l’autore partecipa intimamente.
Vien fatto di chiedersi se è il suo corpo che perde carnalità nel partecipare della natura dell’immagine o se è l’immagine che diventa carnale nelle manovre di aggiramento e di assedio, messe strategicamente a segno dall’artista/regista. Il suo modo di scrutare, senza mai diventare voyeur, entra nell’ambiguità dell’immagine, per svelare i preconcetti dell’apparire nei confronti dell’essere. L’ambiguità visiva, insita nella natura della rappresentazione, diventa fisica, dal momento che, nell’ipotesi dell’artista, ogni rappresentazione presuppone uno specchio su cui l’evidenza dell’immagine riflessa rivaleggia con il soggetto/oggetto del reale, fino a metterlo in questione, per tentare di sostituirsi ad esso.
… Compone e scompone, compatta e frammenta, per mettere in scena possibili rappresentazioni dell’io del corpo, fantasmi carnali di un desiderio della scoperta di verità impossibili, indefinibili e infinite al tempo stesso. La radicalità abissale dei suoi naufragi nel Rosso è proprio tutto questo avvicendarsi di languori e sensorialità estreme, spinto al limite del percepibile, sul bordo di un esorcismo del vuoto, di un sentire deprivato di calore e di senso. Ricorrendo alla maschera del metaframmento, persegue uno smarrirsi nel mare dei fotogrammi, come in un dilagare irrefrenabile di segni, gesti, posture, trasalimenti. Il suo identikit di un corpo è più vòlto a sottrarre indizi che a produrli, a stimolare interrogativi che a fornire risposte, a perdere i connotati che a fissarli. Cupa o dorata, notturna o solare, adulta o infantile, maschile o femminile, è sempre Rossa la sua modalità del sentire.
Demistificatore dell’apparenza, alla fine Arena ne traccia la mitologia, riuscendo a formalizzare un modo luministico pittorico del far fotografia, che non passa dal pennello, neppure dal pixel, ma dall’occhio, che impressionato dal reale, scrive un diario di flash, una sequenza di set, dove l’epidermide della società dello spettacolo viene drammaticamente sfondata ed esteticamente rifondata in una rappresentazione epico-erotica dell’intimo. (...)

 

Fotografie di Francesco Arena

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Spazio commenti (3 commenti)

Devi essere un membro di polaroiders per aggiungere commenti!

Partecipa a polaroiders

Alle 12:06 del 6 Novembre 2011, Miss Sofa ha detto...

molto belle le tue pola ! in particolare tutta la serie Body of evidence.

ciao

Alle 13:22 del 13 dicembre 2010, polaroiders ha detto...

Potrai trovare interessanti video interviste nella sezione forum (presto avranno una sezione dedicata) come quella fatta a Maurizio Galimberti e quella ad impossible

http://polaroiders.ning.com/forum/topics/intervista-a-maurizio
http://polaroiders.ning.com/forum/topics/intervista-a-the-impossible

Inoltre nella sezione libri, troverai tutti i libri prodotti da polaroiders.it
http://polaroiders.ning.com/page/libri-1

Nello stesso forum potrai aprire nuove discussioni per chiedere consigli, sciogliere curiosità o semplicemente scrivere di tecniche ed esperienze riguardanti la polaroid, mentre nella sezione “pola shop” potrai mettere annunci per comprare/vendere polaroid e quant’altro le riguardi.

Oltre al forum troverai anche una chat dove poter parlare in diretta con gli altri polaroiders e una scheda degli eventi dove ognuno può pubblicizzare eventi-mostre inerenti il mondo istantaneo

Alle 13:21 del 13 dicembre 2010, polaroiders ha detto...

Benvenuto in polaroiders.it !

In questo network potrai caricare foto (solo analogiche istantanee vere, quindi NO POLADROID ET SIMILIA) come da regolamento
http://polaroiders.ning.com/forum/topics/regolamento-1

e partecipare così alle selezioni che la nostra critica Alice Zannoni fa in vista della:
- “POLAROID DEL MESE” (foto che verrà messa in evidenza corredata dal testo critico di Alice Zannoni) qui
http://polaroiders.ning.com/page/la-foto-del-mese

- pubblicazione nella rubrica “POT POLA” ospitata dalla rivista on-line e cartacea POT POURRI MENSILE
http://polaroiders.ning.com/forum/topics/potpourri-1

potrai poi partecipare all' "IMPOSSIBLE CONTEST" (sponsorizzato da the impossible project) qui:
http://polaroiders.ning.com/page/impossible-contest
e al pola contest
http://polaroiders.ning.com/page/pola-contest

Elimina commento

 

 
 
 

CALL FOR ARTIST

PARTNER

VIDEO TUTORIAL

Contatti:

Fondato nel 2010 da:

Alan Marcheselli

Carmen Palermo

Curatela Eventi e Pubblicazioni

Alessia Amati 

Solimano Pezzella

 

Selezione foto settimana:

Lucia Semprebon

Selezione foto Instagram:

Alan Marcheselli

 

Contatti:

polaroiders@gmail.com

info.polaroiders@gmail.com

© 2020   Creato da polaroiders.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

free counters